castello monaci

Museo merum

Uno spazio importante per comprendere l’evoluzione della cultura vinicola salentina

Sviluppato all’interno di uno stabilimento vinicolo risalente agli anni ’30, il museo del vino propone una serie di reperti provenienti dalla tenuta agricola: testimonianze di vita rurale, delle attività di produzione del vino e delle usanze della vita domestica nella tipica casa contadina del Salento. Reperti di notevole interesse a cui si aggiungono un percorso didattico sul lungo cammino della vite dal Caucaso al Mediterraneo, e un iter che presenta i vitigni autoctoni narrando la storia del cosiddetto “vino da taglio”, prima che i vini della zona acquisissero fama sui mercati internazionali.

Pannelli illustrati documentano le parole del vino nei dialetti salentini, con un’attenzione particolare ai recipienti del bere mostrando le forme e le funzioni che hanno assunto nella tradizione legata alla produzione locale delle ceramiche. Infine, di particolare valore storico è la galleria fotografica che espone per la prima volta immagini del fotografo Giuseppe Palumbo, le cui lastre e pellicole originali, risalenti agli anni dal 1909 al 1932, sono conservate presso il Museo Provinciale di Lecce.

Un museo importante per comprendere l’evoluzione della cultura vinicola salentina, dove degustare e acquistare i vini più pregiati, grazie all’enoteca e a uno spazio dedicato ai prodotti tipici della Terra D’Arneo.

Contattaci

Per qualunque informazione telefonaci allo 0831 666071
oppure scrivi utilizzando questo modulo: